vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Santo Stefano Roero appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Cuneo

Storia

Nel 1065 una donazione di Adelaide di Susa alla Chiesa di Asti, comprende anche possessi "infra castro de Sancti Stephani". Di questa parte di feudo sono successivamente investiti i "domini de Cochonato", dai quali passa, nel 1153, ai conti di Biandrate. Con questa investitura S. Stefano e Monteu vengono a formare un unico feudo, che rimarrà tale fino alla metà del '700. Nel 1260 i Biandrate, battuti pochi anni prima da Asti, prestano omaggio a Carlo d'Angiò per S. Stefano "de Astegio" complicando ulteriormente i rapporti col Comune astigiano che, dopo aver definitivamente battuto i Biandrate nel 1290, assumono il controllo dei due feudi.
Nel 1299 i Biandrate vendono ai Roero, nobili casanieri di Asti. Salvo una breve parentesi tra il 1422 e il 1436, S. Stefano resta senza interruzione ai Roero, diviso tra i vari rami della famiglia. La quota maggiore spetta, lungo i secoli, ai due rami detti "di Monteu", uno dei quali si estingue nel 1612, l'altro nel 1747. L'iniziale denominazione di "Sanctus Stephanus de Astixio". Dalla secondo metà del '400 diventa stabile l'appellativo "Roero".